Archivio

Palazzolo Acreide, maltrattava la madre con insulti, minacce, spintoni e schiaffi. Arrestato il figlio 22enne

picchia la madreI militari della Stazione dei Carabinieri di Palazzolo Acreide, nel corso del pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, Giuseppe Miano, di anni 22, disoccupato ed incensurato.
Impiegati in servizio di controllo del territorio, i Carabinieri hanno notato un giovane prendere a calci il portone di un’abitazione. Fermatisi per controllare cosa stesse accadendo, i militari venivano raggiunti dalla madre del ragazzo la quale, spaventata ed in evidente stato di agitazione, affermava di essere stata aggredita dal figlio e chiedeva di essere aiutata.

Madre e figlio sono stati accompagnati in caserma e qui, tra le lacrime, è venuto fuori un lungo racconto di maltrattamenti in famiglia ed i Carabinieri sono riusciti a ricostruire quanto accaduto. A causa di incomprensioni con la madre, il ragazzo da circa un anno aveva assunto un atteggiamento violento e minaccioso nei confronti della donna, insultandola di continuo e minacciandola ripetutamente ed in maniera sempre più violenta sfociando anche in episodi di violenza fisica con spintoni ed uno schiaffo mai denunciati prima.

Atteggiamento violento ed aggressivo che è proseguito anche in caserma alla presenza dei militari.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato portato alla casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


In alto