Cronaca

Portopalo, “piantagione” di cannabis indica dietro casa: arrestato giovane coltivatore diretto

PORTOPALO DI C.P. – Nel corso della serata di ieri i carabinieri della stazione di Pachino hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente un giovane coltivatore diretto portopalese, che è stato pertanto sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Nell’ambito della quotidiana attività info-investigativa e di controllo del territorio, i carabinieri avevano infatti acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse coltivare, detenere e spacciare droga. Pertanto hanno proceduto a perquisizione personale e domiciliare alla quale, sin da subito, l’uomo si sarebbe mostrato particolarmente agitato e insofferente nei confronti degli operanti.

I militari hanno rinvenuto nella sua disponibilità 16 piante di cannabis indica, coltivate nella vegetazione retrostante l’abitazione, 3 piante in essiccazione all’interno dell’appartamento e 1,5 chilogrammi di marijuana ritenuta già pronta ad essere smerciata, nonché materiale per la pesatura e il confezionamento delle dosi di stupefacente.


getfluence.com
In alto