News

Priolo, riavviato il depuratore consortile Ias dopo il vasto incendio del 10 luglio

PRIOLO GARGALLO – Il depuratore consortile dell’Ias (nella foto di repertorio) non ha subito danni agli impianti dal vasto incendio del 10 luglio che ha colpito il territorio comunale ed è stato riavviato tra ieri sera e questa mattina. Lo rende noto la società, rappresentando che “l’impianto è stato alimentato da Enel Distribuzione consentendo così il riavviamento dello stesso che si è completato nella mattinata odierna”.

“La società – si legge nel comunicato – a nome del Presidente, dell’intero Consiglio di amministrazione, del Direttore generale ringrazia il Corpo forestale, i Vigili del fuoco nazionale, i vigili del fuoco della Lukoil, e la Protezione civile per il supporto prestato alla Ias nella lotta contro l’incendio, consentendo di contenere i danni che non hanno comunque interessato le strutture impiantistiche”.

“Ciò – aggiunge la società – grazie anche all’attività di prevenzione incendi effettuata nel mese di giugno sia presso le sotto stazioni di rilancio del collettore che presso le strutture sensibili situata all’interno dell’impianto”.


In alto