Cronaca

Rosolini, esplosione a ridosso dell’abitazione del deputato regionale Gennuso: intimidazione?

ROSOLINI – Un’esplosione a pochi metri dall’abitazione del deputato regionale Pippo Gennuso, a Rosolini. È avvenuta nella serata di ieri, in contrada Zacchita, al confine tra i comuni di Rosolini e Noto.

Sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Noto, che hanno effettuato i rilievi in un’area che si trova a ridosso del cancello di ingresso della casa di Gennuso. Sono state anche raccolte alcune testimonianze per risalire alle cause dell’esplosione e se si tratti di un ordigno.

Gli investigatori stanno esaminando le immagini dell’impianto di videosorveglianza di un distributore di carburante che si trova nei pressi dell’abitazione del parlamentare rosolinese dell’Ars. Gennuso risulta essere indagato per estorsione ad alcuni dipendenti della sala bingo che gestiva a Palermo e per voto di scambio. Le indagini sono in corso e non si escludono quest’ultime e anche altre piste.

(Foto di repertorio)


getfluence.com
In alto