Cronaca

Rosolini, hashish in casa, arrestato quarantatreenne

ROSOLINI – È stato arrestato sabato sera, dai carabinieri della locale stazione, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, il quarantatreenne Paolo Cannavò.

I militari, a seguito di attività info-investigativa, hanno proceduto a una perquisizione personale e domiciliare presso l’abitazione dell’uomo. Nel momento in cui i carabinieri sono entrati in casa, il quarantatreenne ha spontaneamente consegnato, presumibilmente nel tentativo di eludere la successiva perquisizione, un barattolo contenente circa 10 grammi di hashish.

Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, i carabinieri hanno comunque effettuato la perquisizione rinvenendo altra sostanza stupefacente per un totale complessivo di 70 grammi circa di hashish, già suddivisi in dosi. Assieme alla sostanza stupefacente, è stato sequestrato il materiale per il confezionamento delle dosi.

L’uomo, interpellato in merito, non avrebbe dato spiegazioni in ordine alla loro provenienza. Condotto in caserma, il Cannavò è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(foto di repertorio)


getfluence.com
In alto