News

Siracusa, affondamento nave “Mustafa Kan”, sul luogo i mezzi antinquinamento

SIRACUSA – Si è appreso solo in tarda mattinata dell’incidente occorso alla nave portarinfuse battente bandiera panamense, di un armatore turco, “Mustafa Kan“. Dalla notte la nave è in balia del mare a 22-23 miglia nautiche al largo della costa tra Avola e Siracusa, arrivando addirittura a capovolgersi nel primo pomeriggio.

affondamento-nave-mustafa-kan-siracusa-1Come abbiamo riportato, l’equipaggio, composto da sedici uomini, si era immediatamente messo in salvo grazie alle scialuppe, poi assistito da una motovedetta della Guardia costiera. Non sono ancora note le dinamiche per cui si sarebbe aperta la falla a poppa. La nave trasportava fertilizzante del tipo fosfato di monoammonio.

Nel corso della giornata sono intervenute diverse unità della Guardia costiera, da Siracusa, Pozzallo e Catania, supportate dal mezzo aereo, coordinati dalla Direzione marittima di Catania, e rimorchiatori da diversi porti siciliani, sia da Augusta che da Pozzallo e Messina.

Poche ore fa sono stati inviati nell’area tre mezzi della flotta Castalia, da parte del ministero dell’Ambiente, specializzati nell’antinquinamento da idrocarburi e pronti ad intervenire in caso di necessità. Sono ancora presenti sul luogo, per il monitoraggio del sempre più probabile inabissamento della nave.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto