Cronaca

Siracusa, annuncia suicidio nella chat di famiglia, trovata in stato di shock dai carabinieri

SIRACUSA – Nel primo pomeriggio di ieri, i carabinieri del Norm della Compagnia di Siracusa, durante un servizio di controllo del territorio, sono intervenuti presso un’abitazione fermando una ragazza che aveva appena comunicato nella chat di famiglia l’intenzione di volersi togliere la vita.

Tutto è accaduto in pochi minuti, quando, il padre della ragazza, una ventottenne siracusana, leggendo lo sconcertante messaggio della figlia, in cui preannunciava di volersi togliere la vita, ha telefonato al “112”. La notizia è stata data subito ai militari dell’Aliquota radiomobile in servizio di pronto intervento che, su indicazione della centrale operativa, si sono precipitati presso l’abitazione segnalata e lì hanno trovato la donna nella sua camera da letto in un evidente stato di shock.

L’immediato intervento dei carabinieri ha sventato la possibilità che la giovane donna potesse dare seguito a quanto scritto, rassicurando i genitori. I militari intervenuti, infatti, si sono accertati della presenza o meno di armi o sostanze potenzialmente dannose, che avrebbero potuto agevolare l’intento suicida, ed hanno fornito ai parenti tutte le raccomandazioni del caso per poter supportare al meglio la giovane. Le ragioni del gesto sarebbero da ricondurre ad una forte delusione amorosa.

(foto di repertorio)


In alto