Cronaca

Siracusa, apposti i sigilli a un’azienda agricola per la presenza di rifiuti pericolosi

Belvedere (SIRACUSA) – Nella giornata di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Belvedere hanno eseguito un sequestro preventivo di una società agricola di Belvedere.

Il provvedimento rappresenta l’esito di un’attività d’indagine iniziata dai militari della Stazione nel 2008, quando venne scoperto che all’interno dell’azienda in questione erano accatastate centinaia di traversine ferroviarie impregnate di olio di creosoto. Tale sostanza è fortemente tossica in quanto si tratta di una miscela di composti chimici derivati dalla distillazione del catrame di carbone, con cui le traversine venivano impregnate per aumentarne la durata nel tempo.

Già all’epoca i Carabinieri avevano proceduto al sequestro dell’intera area di 5 ettari, che era disseminata di traversine ferroviarie utilizzate per creare una staccionata, delle fioriere, un barbecue, nonché all’interno della struttura stessa come architravi di porte e finestre e come elementi decorativi anche in luoghi ove venivano consumati i pasti.

Ai proprietari dell’azienda agricola, a seguito di accertamenti anche dell’ARPA di Siracusa, era stato intimato di bonificare l’intera area rimuovendo le traversine considerate rifiuti pericolosi, ma gli stessi non ottemperavano continuando con la loro attività ricettiva e di produzione casearia, fino a quando ieri è stato eseguito il provvedimento con l’apposizione dei sigilli da parte dei Carabinieri.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto