News

Siracusa, Cgil, Roberto Alosi riconfermato segretario generale

SIRACUSA – Si è concluso lo scorso sabato sera, 14 gennaio, il diciannovesimo congresso provinciale della Cgil, che ha riconfermato Roberto Alosi nel ruolo di segretario generale. Eletto dai delegati, con 76 voti favorevoli e 5 contrari, Alosi resterà alla guida del sindacato aretuseo per un altro quadriennio.

I lavori avevano preso il via venerdì pomeriggio, dopo un minuto di raccoglimento per le donne iraniane, con la relazione del segretario generale uscente. Alosi ha acceso i riflettori sulle diverse criticità del territorio, con uno sguardo al contesto politico nazionale, e in particolare su alcuni temi quali sanità, lavoro, povertà, istruzione. Il dibattito congressuale è ripreso il sabato, con interventi anche da parte degli ospiti, tra cui il deputato regionale pentastellato Carlo Gilistro sulla sanità pubblica e il senatore del Pd Antonio Nicita. Quindi, in serata, la votazione che ha decretato la riconferma di Roberto Alosi.

“La riconferma è motivo di soddisfazione ma soprattutto di impegno, visto le scenario politico che fa presumere inevitabile la mobilitazione – ha affermato il segretario generale della Cgil siracusana, appena rieletto – visto che sia il governo nazionale sia quello regionale non si stanno muovendo nella direzione che noi vorremmo riguardo al lavoro: la difesa dei diritti e delle fasce più deboli della società. Bisogna  mettere insieme tutte forze per uscire in piedi da questa curva di crisi sociale, economica, politica, perché da soli non ci si può riuscire. La Cgil può essere terreno di coesione per tutte le forze sociali cattoliche, politiche, produttive, sociali che vogliono traghettare questa provincia verso un futuro migliore”.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto