News

Siracusa, Covid, in campo a titolo gratuito i medici vaccinatori rotariani

SIRACUSA – Scendono in campo per dare il loro contributo volontario e gratuito per la vaccinazione anti-Covid i medici in quiescenza che in provincia fanno parte di Rotary club. Sono stati siglati questa mattina dal direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra sette contratti di collaborazione a titolo gratuito con i medici volontari che si sono resi disponibili a prestare la propria collaborazione in favore dell’Azienda per la somministrazione del vaccino anti-Covid.

I medici volontari Angelo Giudice, Mario Costa, Cesare Augusto D’Antiochia, Giovanni Marischi, Ernesto Cannella, Francesco Cultrera e Paolo Corradino, metteranno gratuitamente a disposizione la propria professionalità nel centro hub vaccinale all’Urban center di Siracusa, da medici in quiescenza e da rotariani ancora una volta a servizio della collettività.

“Ringraziamo il direttore generale Ficarra – ha dichiarato Angelo Giudice – per avere sostenuto il nostro progetto e ringraziamo il direttore sanitario Salvatore Madonia che ci ha accolto con simpatia da bravi colleghi. Il nostro è un progetto del Rotary International in sede provinciale, di vero service o come diciamo noi di civic work, credendo che le professionalità dei soci del club Rotary vadano spese per il servizio della comunità. E quale miglior servizio in questo momento di emergenza se non quello di dare una mano nella campagna vaccinale anti-Covid che sta impegnando tutta l’Italia e la nostra Azienda sanitaria”.

“È una iniziativa lodevole per cui vi ringraziamo e un aiuto indispensabile – ha detto il direttore generale dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra – dal forte significato etico e sociale, un’adesione volontaria, davvero preziosa in un momento d’emergenza come quello attuale in cui si stanno compiendo grandi sforzi per combattere il Covid”.

Il direttore generale ha illustrato l’organizzazione dell’Azienda per la gestione della campagna di vaccinazione che vede attivi un hub vaccinale nel capoluogo, ma anche uno a Portopalo di imminente apertura, oltre a numerosi centri vaccinali territoriali nei comuni della provincia, con una potenzialità di 4 mila inoculazioni al giorno, che ad oggi hanno consentito di somministrare 140 mila dosi di vaccino tra prime e seconde dosi.

Presenti all’incontro il direttore Affari generali, Lavinia Lo Curzio che ha curato la formalizzazione dell’accordo e i presidenti dei Rotary club dell’area aretusea: Concetta Messina Vinci (vicepresidente in vece del presidente Ernesto Cannella, medico vaccinatore) per il Rotary club Augusta, Agatino Manganaro in rappresentanza del Rotary club Noto Terra di Eloro, Francesco Tabacco del Rotary club Siracusa, Annalisa Iannitti per il Rotary club Siracusa Ortigia, Lia Raiata per il Rotary club Siracusa Monti Climiti.


In alto