Politica

Siracusa, crisi al Vermexio, Fratelli d’Italia prende le distanze da Lega e Fi: “Non dialogheremo mai col Pd”

SIRACUSA – “Riteniamo che il bene della città siano soltanto le dimissioni del sindaco Italia e le elezioni anticipate. Dialogare con chi è lontano anni luce dai nostri programmi non produce nulla, come sta succedendo nel governo nazionale. Noi saremo sempre opposizione a questa amministrazione in perfetta coerenza con i nostri principi e programmi”. Questa la presa di distanze del commissario provinciale di Fratelli d’Italia, Giuseppe Napoli (nella foto di repertorio, ndr), dal resto del centrodestra aretuseo sulla crisi politica che attanaglia l’amministrazione Italia.

Stamani con un comunicato congiunto, cinque forze politiche tra partiti e movimenti del centrodestra (tra cui Lega, Forza Italia e l’ultimo candidato sindaco del centrodestra, Reale), ponendo quali condizioni le dimissioni del sindaco Italia e l’esclusione delle forze attualmente in giunta, hanno aperto al dialogo col Pd.

“Siamo concordi con la coalizione del centrodestra nel volere le dimissioni del Sindaco – precisa il commissario provinciale dei meloniani – e lavoriamo costantemente per questo, ma pensare di trovare una compagine bipartisan con chi ha principi e programmi diametralmente opposti è per noi improponibile”.


In alto