News

Siracusa, donna travolta da auto pirata in via Sturzo lancia appello

SIRACUSA – Non è ancora stata identificata l’auto pirata, nonostante le indagini delle forze dell’ordine, a quasi due settimane dal grave investimento di un donna a piedi in via don Luigi Sturzo, alla Mazzarona.

Oggi la vittima, una 44enne siracusana tuttora sottoposta a cure ospedaliere, e i suoi familiari, per il tramite dello studio legale “Studio3A” che li assiste, lanciano un appello, rivolto a chiunque abbia visto qualcosa o abbia informazioni utili e preziose sul caso, a riferire subito alla Polizia locale di Siracusa.

L’incidente si è verificato nella mattina di mercoledì 10 gennaio scorso, intorno alle ore 9,45. Secondo quanto si legge nel comunicato-appello, la signora L.V., residente in città con la sua famiglia, stava camminando in direzione di via Monteforte quando, giunta in prossimità del chiosco del fruttivendolo da poco dismesso, ha “attraversato la strada servendosi regolarmente delle strisce pedonali presenti“. È stato allora che “una Toyota Yaris vecchio modello, di colore grigio, l’ha travolta: il conducente dell’utilitaria, a causa della velocità troppo sostenuta e dopo un azzardato sorpasso in prossimità di una curva, avrebbe perso il controllo del mezzo centrando in pieno il pedone e facendolo rovinare a terra a bordo strada dopo un volo di diversi metri“. Sempre secondo il comunicato diramato dallo studio legale che assiste la vittima, l’automobilista non si è “neppure fermato per prestare assistenza alla donna che aveva appena investito, tirando diritto e facendo perdere le sue tracce“.

Soccorsa inizialmente da astanti e passanti, la quarantaquattrenne era stata presa in carico dai sanitari del 118 e trasportata in ambulanza all’ospedale “Umberto I” di Siracusa, dov’è tuttora ricoverata, nel reparto di Ortopedia. Ha riportato politraumi gravissimi, svariate e serie fratture, in primis agli arti inferiori e alla clavicola, traumi facciali con la rottura anche del setto nasale. Inoltre ha già dovuto subire due delicati interventi chirurgici, l’ultimo dei quali all’anca.

Sul luogo del sinistro, per effettuare i rilievi, erano subito intervenuti agenti della Polizia locale di Siracusa, che hanno quindi raccolto le testimonianze dei presenti e acquisito immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto