News

Siracusa, due lavoratrici dell’ex Provincia sulla gru in via Malta per protesta, interviene Arnone

SIRACUSA – Sono salite intorno alle ore 9 sulla gru nel cortile del palazzo di via Malta per protesta e non demordono dopo due ore. Si tratta di Maria Luisa Lanzafame ed Eleonora Motta, dipendenti della ex Provincia, oggi Libero consorzio comunale di Siracusa.

Altri dipendenti dell’ex Provincia hanno bloccato corso Umberto I. Sul posto, Vigili del fuoco, Digos e il commissario del Libero consorzio Giovanni Arnone, la cui presenza era stata richiesta dalle due donne.

Il commissario Arnone, appena giunto sul luogo, dichiara: “Sono vicino alla protesta dei lavoratori che da cinque mesi attendono il pagamento degli stipendi, abbiamo chiesto alla Regione lo sblocco di quindici milioni di euro”.

L’ente attraversa infatti una crisi senza precedenti e sembra prossimo al dissesto.

=== AGGIORNAMENTO ORE 12 ===

In corso Umberto I si sono registrate tensioni, tra manifestanti e automobilisti, per i diversi tentativi di forzare i blocchi. La situazione è rientrata a seguito dell’intervento della Polizia. Intanto è salito sulla gru un terzo dipendente dell’ex Provincia, si chiama Antonio Guarnaccia.

Si apprende che il governatore regionale Crocetta ha convocato per domani ore 17 una riunione sulla vicenda, finalizzata a consentire il versamento di un anticipo per fine luglio di almeno due mensilità degli stipendi dovuti.

=== VEDI AGGIORNAMENTO ===


In alto