Politica

Siracusa, emendamenti al bilancio, gruppo Siracusa protagonista: “Investire risorse non spese nel sociale”

SIRACUSA – Questa mattina, nella segreteria politica di via Tevere, il gruppo consiliare della lista “Siracusa protagonista con Vinciullo” ha presentato gli emendamenti al bilancio di previsione 2018, incardinato in aula il 10 dicembre (vedi articolo). Presenti l’ex parlamentare regionale Vincenzo Vinciullo, i consiglieri comunali Salvatore Castagnino e Mauro Basile (assente il consigliere Fabio Alota), il coordinatore del gruppo consiliare Alberto Palestro e i dirigenti del movimento Stefania Barone, Cettina Vinci e Salvatore Carnemolla.

Viene contestato il comportamento della presidente del Consiglio comunale, la quale, secondo il gruppo, “dal 2 ottobre non ha inviato ai consiglieri comunali il bilancio di previsione 2018, bilancio che è solo un eufemismo chiamarlo tale in quanto è diventato solo un consuntivo 2018, poiché le somme sono già state interamente spese”.

“I nostri emendamenti – afferma il consigliere Salvatore Castagnino – puntano a rastrellare le poche risorse ancora non spese per investirle nel sociale”, tesi sostenuta anche dal collega Mauro Basile.

La vice coordinatrice provinciale del movimento Stefania Barone e la responsabile della consulta solidarietà sociale Cettina Vinci evidenziano il lavoro svolto dai consiglieri comunali del gruppo, che “ha privilegiato in modo particolare – a loro dire – l’aspetto della solidarietà sociale occupandosi di ragazzi diversamente abili, di donne vittime di violenza, di soggetti fragili rimasti senza un tetto, oltre a proporre un incentivo alle imprese che assumono disoccupati”.

“E non di meno – aggiungono – si è pensato all’illuminazione della Belvedere-Siracusa, delle zone a mare, dei servizi igienici del cimitero nonché di alcune vie cittadine, oltre alla messa in sicurezza e all’abbattimento delle barriere architettoniche di alcuni complessi popolari in via Algeri e via Immordino”.


In alto