News

Siracusa, inaugurato il “nuovo” pallone tensostatico di Belvedere

SIRACUSA – Il taglio del nastro ad opera della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Brancati” Stefania Gallo. Accanto a lei il sindaco Francesco Italia. Cerimonia sobria questa mattina per l’inaugurazione del nuovo pallone tensostatico di Belvedere, sventrato da una tempesta di vento nel febbraio del 2019.

L’Amministrazione comunale ha investito quasi 90 mila euro per il rifacimento del telone, adesso con una membrana termica, la sostituzione degli infissi danneggiati, il rifacimento della superficie di gioco con una nuova pavimentazione sportiva specifica, la realizzazione di un sistema di rampe a norma per una migliore fruizione anche da parte degli alunni diversamente abili.

Presenti all’inaugurazione anche l’assessore alle politiche sportive Andrea Buccheri, il delegato di quartiere Salvo Ortisi e gli ex consiglieri comunali Vincenzo Pantano e Mauro Basile.

“Un risultato a cui tenevamo – commenta il sindaco Francesco Italia – e che è stato reso possibile grazie ad un investimento che fa parte del milione e mezzo di euro impiegato negli ultimi due anni per la manutenzione scolastica. Ne è venuto fuori un impianto sportivo molto bello, che verrà utilizzato da tutta la cittadinanza, in particolare dai bambini che hanno l’esigenza di avere sempre più luoghi in cui svolgere attività sportiva”.

Contenta anche la dirigente del “Brancati”, scuola che sorge accanto alla struttura sportiva. “È un giorno importante per noi anche se – dice Stefania Gallo – sarebbe stato bello festeggiarlo con tutti i bambini della scuola. Purtroppo non è stato possibile per il rispetto delle norme anti Covid, ma l’appuntamento è solo posticipato a quando l’emergenza sanitaria sarà finita. Ringrazio il sindaco e l’assessore Buccheri, che ho parecchio martellato con continue telefonate. Dai prossimi giorni i bambini potranno utilizzare questa struttura pur con tutte le precauzioni del caso, facendo quell’attività motoria che purtroppo non avevano potuto svolgere con regolarità negli ultimi tempi”.


In alto