Politica

Siracusa, incroci urbani a rischio incidenti, interviene Cavallaro (Fdi). Domenica banchetto di Fratelli d’Italia in piazza S. Lucia

SIRACUSA – Due in particolare gli incroci urbani a rischio incidenti su cui il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Paolo Cavallaro, interviene sollecitando misure di prevenzione e repressione.

“È dell’11 gennaio scorso il brutto incidente che è avvenuto nel primo pomeriggio tra via Mazzanti e via Antonello Da Messina (nell’immagine tratta da Google street view, ndr). Tre le auto coinvolte di cui una finita cappottata vicino il distributore di carburante – ricorda Cavallaro – Fortunatamente niente di grave. Sollecitato da alcuni consiglieri comunali, il Comandante della Polizia Municipale nell’immediato si dichiarava assolutamente d’accordo sulla necessità di mettere dei dissuasori in modo da limitare la velocità in diverse zone della città; si impegnava, infine, a girare subito la nota al settore Mobilità per i provvedimenti di competenza. È decorso oltre un mese e non solo non sono stati installati i dissuasori ma non risulta programmata alcuna azione per eliminare le situazioni di pericolo che si riscontrano in questa ma anche in altre aree della città, come quella all’incrocio tra viale Tica e via Damone“.

“C’è probabilmente qualcosa da rivedere in termini di organizzazione ed efficienza degli uffici comunali e di gestione delle risorse – contesta Cavallaro – Al di là delle molteplici cause purtroppo alla base degli incidenti stradali, tra cui l’imprudenza degli automobilisti, è fuor di dubbio che alcune aree  presentano caratteristiche di pericolosità che vanno immediatamente rimosse. L’amministrazione comunale deve subito intervenire ma in modo concreto e rapidamente con misure di prevenzione e di repressione dei tantissimi comportamenti contrari al buon senso e al Codice della strada a cui assistiamo tutti i giorni”.

“Non possiamo rassegnarci a vivere in una giungla dove vince il conducente più spregiudicato e arrogante – conclude il coordinatore cittadino del partito meloniano – Vogliamo i fatti e non molleremo l’attenzione e il pressing sull’amministrazione comunale finché non vedremo risultati concreti. Siamo stanchi di leggere notizie di morti sulle strade”.

Intanto, Fratelli d’Italia di Siracusa annuncia un’occasione di incontro con i cittadini per domenica 24 febbraio dalle ore 10 alle 12 in piazza Santa Lucia. “Nell’occasione – viene reso noto – ci si potrà iscrivere al partito di Giorgia Meloni e presentare proposte e idee per rendere più vivibile e accogliente la nostra città”.


getfluence.com
In alto