News

Siracusa, la Corte dei Conti boccia la gestione economica del Comune: “Presenta criticità”

SIRACUSA – La Corte dei Conti boccia il Comune di Siracusa. Infatti, in merito ai rendiconti 2015, 2016 e al bilancio di previsione 2016-2018, il collegio ha prodotto undocumento relativo composto di 18 pagine, in cui esprime forti perplessità sulla gestione economica, dato che vi sono molte parti in cui il Comune non è riuscito a chiarire i rilievi della Corte durante la fase istruttoria.

I magistrati, pertanto, incaricano il Consiglio comunale, su indicazione della Giunta, di porre rimedio alle mancanze.

Non mancano le preoccupazioni del Collegio dei giudici, in merito all’andamento della riscossione dei residui Tarsu-Tari, multe, fitti, proventi dell’acquedotto e permessi a costruire.

La Corte dei Conti ha disposto che entro sessanta giorni a partire dal 26 ottobre, data in cui è stato firmato il provvedimento, l’ente dovrà comunicare  le misure correttive adottate dall’organo consiliare “ai fini della relativa verifica”.

Pertanto, entro il periodo di Natale, l’Ente sarà chiamato a rimuovere “le irregolarità” e ripristinare gli “equilibri di bilancio”.

 

 


In alto