News

Siracusa, lunedì il via al primo corso di specializzazione per giovani pubblici ministeri

ISISC_seat_in_Siracusa

Siracusa – L’Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali (ISISC) in collaborazione con l’Associazione Internazionale dei Procuratori (IAP) e l’Associazione Internazionale di Diritto Penale (AIDP), organizza il primo Corso di Specializzazione per Giovani Pubblici Ministeri (SCJP) dal titolo “Diritto Penale Internazionale e Cooperazione Internazionale in materia penale: Strumenti Teorici e Pratici.  Cinquanta giovani pubblici ministeri provenienti da 35 paesi del mondo si incontrano a Siracusa, presso la sede dell’ISISC,  dal 4 al 14 luglio 2016 allo scopo di rafforzare la cooperazione internazionale nella lotta alla criminalità transnazionale.  La cooperazione penale è uno strumento essenziale nel contrastare il traffico di esseri umani, di stupefacenti, la contraffazione di medicinali, la corruzione o i reati ambientali. Come dimostrato nelle indagini successive agli attentati di Parigi e Bruxelles, è oggi essenziale una forte collaborazione tra le procure dei paesi coinvolti per portare i responsabili dei crimini commessi davanti a un tribunale. Un ringraziamento speciale va ai Partners che hanno reso possibile l’organizzazione del corso: l’ Associazione Internazionale di Diritto Penale, (AIDP), l’Istituto Internazionale di Ricerca contro la contraffazione dei medicinali, IRACM, the International Narcotics and Law Enforcement (INL) Bureau of the US State Department e UNDP, United Nations Development Program , ufficio della Repubblica centro Africana. “Rafforzare le capacità dei pubblici ministeri a livello mondiale e sviluppare una rete interattiva di cooperazione è indispensabile.  Uno scambio rapido di dati ed informazioni è essenziale per combattere efficacemente il terrorismo, il traffico di esseri umani e  droga, la contraffazione dei medicinali nonché tutti gli altri reati perpetrati a livello transnazionale”, ha dichiarato Jean-Francois Thony, Presidente ISISC. “Questo corso sarà seguito da altri ogni anno , le procure lavoreranno fianco a fianco insieme all’Associazione Internazionale dei Procuratori così da condurre al successo questi momenti di formazione” ha detto Gerhard Jarosch, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Procuratori.

 


In alto