News

Siracusa, positiva al Covid una dottoressa siracusana. Si era vaccinata qualche giorno fa

SIRACUSA – È stata tra i primi operatori sanitari dell’Asp di Siracusa a vaccinarsi al Civico di Palermo nei giorni scorsi e adesso sarebbe risultata positiva al Covid-19. Una dottoressa siracusana avrebbe contratto il virus malgrado la somministrazione della prima fiala del siero Pfizer-Biontech. Non ci sarebbe però alcuna correlazione tra i due momenti perché il virus potrebbe essere già stato in incubazione ed essersi manifestato dopo la vaccinazione.

La sanitaria ha raggiunto il capoluogo siciliano nel bus predisposto nei giorni scorsi insieme ad altri colleghi per la somministrazione della prima dose. L’Asp dunque sottoporrà a tampone tutti i suoi compagni di viaggio per scongiurare che possano esservi altre positività. La dottoressa siracusana ora si trova ricoverata proprio nel reparto malattie infettive dell’ospedale “Umberto I” di Siracusa. L’immunizzazione dal Covid-19 si verifica dopo alcune settimane dalla ricezione della seconda dose del farmaco, quindi la dottoressa potrebbe aver contratto la malattia prima o subito dopo la vaccinazione.

[Aggiornamento] Qui l’articolo sulla conferma ufficiale, arrivata intorno alle 13 dall’Asp, con la dichiarazione della dottoressa risultata positiva.

Situazione delicata anche al tribunale di Siracusa dove un cancelliere è risultato positivo. L’Asp ha disposto la sanificazione dei locali in cui esercita la sua attività. Sarebbe positiva anche una familiare dell’uomo mentre quasi tutti i suoi colleghi sarebbero risultati negativi al tampone eseguito subito dopo aver ricevuto la notizia. Ci sarebbero altri casi anche all’ufficio del Gip e per questa ragione le udienze camerali sono state organizzate da remoto. Nei giorni scorsi anche un lavoratore che presta impiegato all’asilo nido del palazzo di giustizia era risultato positivo al coronavirus.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto