News

Siracusa, progetto di social housing per l’ex albergo-scuola di corso Umberto

SIRACUSA – Sviluppo territoriale, progetti in fase di realizzazione e altri in partenza. Questi i temi che stamattina il commissario straordinario dell’ Iacp di Siracusa Antonino Lutri e il direttore Marco Cannarella hanno affrontato durante la visita del sindaco Francesco Italia. In particolare, tra i prossimi progetti in fase di avvio, l’attenzione è stata puntata sulla rifunzionalizzazione dell’ex albergo-scuola di corso Umberto. L’immobile, che è stato acquistato dallo Iacp nel 2017, sarà infatti al centro di una complessa operazione di ristrutturazione, diventando uno dei primi esperimenti di social housing della Sicilia orientale, grazie ai fondi PO FESR 2014-2020. Il progetto prevede, infatti, oltre alla creazione di appartamenti di edilizia sociale, una serie di spazi comuni (infopoint, palestra, cortile, spazi associativi) che saranno da snodo per attività riservate degli abitanti dello stabile, ma anche aperti alla vita pubblica di istituzioni e associazioni. La riqualificazione, inoltre, avrà un impatto importante su tutto l’ecosistema urbanistico e sociale del quartiere, prevedendo degli interventi di miglioramento anche sull’adiacente fermata dei bus.

“Si tratta di un traguardo importante per la sede siracusana dell’Iacp- ha dichiarato Lutri- Con questo progetto assorbiamo un’importante parte della dotazione finanziaria regionale dedicata agli Istituti Case Popolari grazie al lavoro di tutto lo staff, che già da un anno lavora su questo progetto”. A fargli eco il direttore Cannarella, il quale ha sottolineato che “è progetto che avrà una ricaduta positiva su tutta l’area, portando in città non solo un modello innovativo di edilizia sociale, ma inaugurando anche una serie di lavori di riqualificazione di cui siamo certi beneficerà l’intera zona”.

Accoglienza positiva da parte del sindaco Francesco Italia, che ha manifestato la piena disponibilità dell’amministrazione a collaborare nelle varie fasi dell’iter. “La zona dell’ex albergo-scuola – ha spiegato – rappresenta un quartiere particolarmente importante per la città di Siracusa, sia come luogo di transito, sia come tessuto connettivo di vari servizi e attività che vi risiedono. Incentivare l’accoglienza di nuovi nuclei familiari e migliorare la vivibilità della zona favorirà la riqualificazione di tutto l’ecosistema urbanistico e sociale”.


In alto