Cronaca

Siracusa, quarantenne siracusana “maltrattata” da ex marito egiziano: denuncia dei carabinieri

SIRACUSA – Ennesima storia di presunti maltrattamenti in famiglia avvenuta in provincia e conclusasi con la denuncia di un quarantaduenne di nazionalità egiziana.

Ieri sera i carabinieri del nucleo radiomobile di Siracusa sono intervenuti rispondendo alle richiesta d’aiuto di una donna che sarebbe stata vessata dall’ex marito. La lite avrebbe avuto inizio da una discussione per futili motivi. Lei una siracusana quarantenne, impiegata, che, per non far soffrire il figlio per il fatto di avere i genitori separati, vive da un anno, seppur legalmente separata, con l’ex compagno egiziano.

Tuttavia, i loro litigi sarebbero andati avanti da tempo e con presunti episodi di maltrattamento anche in casa. L’ultimo ieri sera, quando la siracusana, rientrata in appartamento, sarebbe stata coinvolta in un’animata discussione con l’ex compagno, degenerata in “insulti e anche violenti spintoni“. La quarantenne, preoccupata per la situazione che si stava creando, ha quindi deciso di rivolgersi ai carabinieri, i quali hanno dapprima tranquillizzato la donna e poi, recatisi presso la sua abitazione, identificato e ricondotto alla calma l’ex marito.

La donna, accompagnata al pronto soccorso, è stata refertata e dimessa con 3 giorni di prognosi per stato ansioso post traumatico e traumi contusivi sparsi sul lato sinistro del collo. Mentre l’ex compagno è stato denunciato in stato di libertà per maltrattamenti contro familiari.

(foto generica)


getfluence.com
In alto