News

Siracusa, sospeso il servizio di raccolta rifiuti ingombranti

SIRACUSA – Come sappiamo, l’Igm, avrà affidato il servizio di raccolta rifiuti fino al 31 ottobre. Successivamente, subentrerà la nuova ditta Tekra, che si è aggiudicata la mini gara. L’azienda Igm ha già comunicato di adeguarsi al nuovo capitolato, ribassato, e di conseguenza alcuni servizi non verranno erogati fino al 31 ottobre.

Non solo non sarà erogato il servizio di Ccr mobile, ma l’azienda ha annunciato che è stato sospeso anche il servizio di raccolta rifiuti ingombranti: “Per cause non dipendenti da Igm rifiuti industriali, il servizio di ritiro degli ingombranti è momentaneamente sospeso. Ci scusiamo per il disagio”, scrive la ditta. Questo vuol dire che è sospeso il ritiro degli ingombranti o il conferimento presso i Centri Comunali di Raccolta di Contrada Targia e Arinaura. 

La preoccupazione è naturale, dato che alcune zone della città hanno già accumulato sedie, divani e materassi abbandonati per strada. Insomma, storie di ordinaria inciviltà, purtroppo.

Ricordiamo che è prevista per il 5 ottobre, dal Tar di Catania, la pronuncia sulla richiesta di sospensiva cautelare dell’aggiudicazione del servizio, su ricorso presentato appunto da Igm, che dovrà incontrarsi comunque con l’amministrazione per discutere della vicenda e trovare un punto d’incontro per non creare enormi disagi alla città
La Tekra, nel frattempo, dovrà provvedere ad avviare il proprio cantiere ed assumere il personale composto da 240 unità tra operatori ecologici ed addetti al servizio di igiene urbana attualmente in carico all’Igm.

 

(Foto generica)


getfluence.com
In alto