News

Siracusa, trasferimento del procuratore capo Giordano, si decide il 16 maggio

SIRACUSA – Si deciderà il 16 maggio sul trasferimento del procuratore capo Francesco Paolo Giordano. Il plenum del Consiglio superiore della magistratura si pronuncerà mercoledì su un possibile trasferimento per incompatibilità ambientale del procuratore capo di Siracusa.

Sullo sfondo c’è la vicenda denominata “Sistema Siracusa”. Il Csm deciderà in base all’esame degli atti prodotti dalla prima commissione che, nei mesi scorsi, ha anche ascoltato il procuratore. Secondo la prima commissione si sarebbe consumata una “irrimediabile frattura del rapporto fiduciario” tra il procuratore capo ed i suoi sostituti.

Il riferimento è anche a quell’esposto siglato da otto magistrati siracusani ed inviato alla Procura di Messina ed allo stesso Csm. Vi si faceva riferimento ad “anomalie” e comportamenti di giudici in servizio a Siracusa. Ed è uno degli atti alla base dell’inchiesta che ha portato ad alzare il velo sul caso denominato “Sistema Siracusa”.


getfluence.com
In alto