News

Siracusa, tribunale verso la fase 2. Dal 12 maggio riprendono le udienze ma nulla sarà come prima

SIRACUSA – Una settimana ancora di pausa forzata, poi anche al tribunale di Siracusa comincerà la fase 2. Le udienze riprenderanno infatti martedì 12 maggio interrompendo una sosta lunga oltre due mesi a causa del diffondersi del covid 19. Nulla però sarà più come prima, almeno fino a quando l’emergenza sanitaria non sarà definitivamente superata. Ci vorranno mesi e intanto ci si affida al senso di responsabilità di operatori giudiziari e utenza. Seguendo le direttive impartite dal Ministero della Salute e le indicazioni della Regione, la presidenza del tribunale ha stabilito che l’accesso agli uffici giudiziari sarà concesso solo a coloro i quali indosseranno la mascherina protettiva e i guanti monouso. Gli utenti inoltre saranno sottoposti all’ingresso al rilevamento della temperatura corporea tramite termoscanner. Per entrare bisognerà averla al di sotto dei 37,5 gradi.

Le udienze saranno regolarmente svolte e la partecipazione del detenuto sarà garantita in modalità remoto.L’intento è dunque garantire un elevato livello di sicurezza dopo che qualche settimana fa il tribunale è stato sottoposto a sanificazione a seguito della positività al coronavirus di un magistrato. Anche per questo motivo, si studia la possibilità di tenere aperte le cancellerie solo per due ore al giorno, contingentando gli ingressi per evitare assembramenti. Il periodo iniziale sarà di rodaggio nella speranza che i frequentatori delle aule giudiziarie (siano essi giudici, avvocati, imputati, testimoni o utenti) si abituino in fretta ai nuovi standard da seguire.

 


getfluence.com
In alto