Elezioni amministrative 2018

Siracusa, verso le amministrative, Fratelli d’Italia “stoppa” Granata. Napoli: “Centrodestra trovi candidato comune o primarie”

SIRACUSA – Si pensa già alle prossime amministrative in città, nonostante la scadenza elettorale nazionale del 4 marzo alle porte, e si esprimono i primi distinguo in riferimento alle autocandidature a sindaco.

Interviene Giuseppe Napoli, commissario provinciale di Fratelli d’Italia, precisando che “Granata non è il candidato sindaco al Comune di Siracusa espressione del centro-destra, poiché fino ad oggi egli non appartiene a nessun movimento politico facente parte della coalizione di centro-destra”.

Il riferimento è ad una video-intervista pubblicata oggi dalla pagina facebook di una testata siracusana, in cui Fabio Granata, che ha recentemente lanciato la sua corsa a sindaco con l’hashtag “Siracusa oltre 2018”, ha dichiarato: “La destra nel capoluogo, per quello che è la memoria storia e l’identità storica della destra che non ha nulla a che fare col berlusconismo, è identificata esattamente nella mia candidatura (…) ma io ho la volontà di creare un movimento civico che vada oltre (…) chiuso all’alleanza con qualsiasi partito”.

Il responsabile provinciale della destra che fa capo a Giorgia Meloni si dice “assolutamente certo che Fabio Granata confermerà tale circostanza, precisando di essere espressione di qualche lista civica e non espressione della destra siracusana”.

In chiave propositiva, Napoli aggiunge di voler “sollecitare un tavolo comune di tutti i movimenti di centro-destra ed in particolare della coalizione partitica al fine di trovare un candidato comune da proporre a sindaco di Siracusa, fermo restando che in caso contrario Fratelli d’Italia avanzerà un proprio candidato anche in vista delle eventuali consultazioni primarie“.


getfluence.com
In alto