Cronaca

“Sistema Siracusa”, provvedimenti Csm a carico dell’ex pm Longo

SIRACUSA – Primi provvedimenti del Csm a carico dell’ex pubblico ministero di Siracusa, Giancarlo Longo, arrestato lo scorso 7 febbraio nell’ambito dell’indagine sul cosiddetto “Sistema Siracusa”.

Longo, che da alcuni mesi è stato trasferito al tribunale civile di Napoli, è accusato di avere pilotato diversi fascicoli su indagini delicate per favorire i clienti dei legali siracusani Piero Amara e Giuseppe Calafiore, che sono coinvolti nell’indagine e anche loro agli arresti, rispettivamente a Roma e a Catania.

Con lo stesso provvedimento la Sezione disciplinare del Csm ha pure disposto il collocamento fuori dal ruolo organico del magistrato.


In alto