pubblicità elettorale
News

Stati generali del cinema a Siracusa, arrivati i big: da Muccino a Castellitto, aspettando Piovani

SIRACUSA – Sono arrivati stamani a Siracusa i primi grandi artisti del cinema italiano attesi insieme ai produttori per gli “Stati generali del cinema“, che vedono al Castello Maniace, da questo venerdì pomeriggio e fino a domenica 14 aprile, tre giornate riservate agli addetti ai lavori fra dibattiti, talk e tavole rotonde.

Si trovano già nel capoluogo aretuseo, quali autorevoli rappresentanti del cinema nazionale, i registi Gabriele Muccino, Paolo Genovese, Neri Parenti, Sergio Castellitto, Luca Barbareschi.

Domani è atteso in città il compositore premio Oscar Nicola Piovani, che sarà protagonista del principale evento aperto al pubblico, sabato 13 alle ore 20 in piazza Duomo, con un suo concerto dal titolo “Note a margine” che lo vedrà al pianoforte accompagnato da talentuosi musicisti.

Da sinistra: Elvira Amata, Daniela Santanchè e Francesco Italia

Stamani si è anche tenuto un importante incontro nel salone “Paolo Borsellino” di Palazzo Vermexio alla presenza del ministro del Turismo, Daniela Santanchè, per la presentazione dell’Hub del turismo digitale. L’iniziativa, organizzata dal ministero del Turismo, aperta a operatori del settore e ai diretti gestori del profili economici-finanziari-digitali quali i dottori commercialisti, si inserisce in un ciclo di eventi tenuti nei territori per illustrare vantaggi e benefici connessi alla partecipazione attiva all’Hub del turismo digitale. Realizzato con i fondi del Pnrr, l’hub punta a valorizzare l’offerta turistica utilizzando le nuove tecnologie e ha già portato alla realizzazione del sito ufficiale del turismo www.italia.it. Prima della presentazione, il ministro Santanchè si è intrattenuta con il sindaco Francesco Italia e con l’assessore regionale al Turismo Elvira Amata, nella sala “Raffaello Caracciolo” di Palazzo Vermexio.

Quindi per l’apertura pomeridiana degli “Stati generali del cinema”, al Castello Maniace, il primo cittadino di Siracusa ha evidenziato le grandi produzioni mediatiche passate negli ultimi anni dal capoluogo aretuseo: “Se il 2022 è stato l’anno di Cyrano e Indiana Jones, il 2023 è stato quello della serie Netflix “Il Gattopardo”, tratto dal capolavoro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. L’anno era iniziato con le riprese del video di uno dei successi di Colapesce e Dimartino, che poi sono tornati per presentare il loro “La primavera della mia vita” girato in gran parte a Siracusa. Nel corso del 2023, la Film commission si è occupata di circa 40 lavori, tra questi anche l’assistenza per uno spot della Ferrari che per la seconda volta ha deciso di portare qui i suoi bolidi. In 10 anni le collaborazioni sono state circa 250: film, spot, campagne pubblicitarie, cortometraggi, programmi tv, documentari, videoclip, dagli Stati Uniti al Canada, dal Brasile al Giappone, alla Cina, all’Australia e a tutta Europa“.

Gli “Stati generali del cinema” sono promossi e organizzati dalla Regione siciliana, tramite l’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, in collaborazione con il Ministero del Turismo ed Enit.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto