Eventi

Melilli, festa di San Sebastiano, domenica la Cunsarbata. Concerto di Giusy Ferreri a chiusura

MELILLI – La Festa di San Sebastiano di Melilli si avvia alla conclusione. Giorno 12 maggio la tradizionale Cunsarbata del simulacro di San Sebastiano (nella foto di repertorio dello scorso anno). A seguire il concerto di Giusy Ferreri.

Una festa davvero particolare quella di quest’anno, caratterizzata da condizioni meteo poco favorevoli soprattutto nella notte del 4 maggio, per il secolare Cammino di San Sebastiano di Melilli. Ma nonostante tutto la fede e la devozione verso il Santo Martire Sebastiano, patrono della città di Melilli, ha superato ogni impedimento e difficoltà e numerosi pellegrini sono arrivati in Basilica per rendere omaggio al loro protettore, alle ore 4 del mattino. A seguire inoltre centinaia di nuri provenienti da Palazzolo Acreide, Avola, Sortino e Solarino, uomini e donne con bambini al seguito o fra le braccia, si sono uniti a quelli della stessa Melilli che partono dal luogo denominato “A Santa Cruci”.

“Semu vinuti di tantu luntanu, Primu Diu e Sammastianu”, “E chiamamulu ca n’ajuta, Primu Diu e Sammastianu”: queste alcune delle invocazioni gridate per intercessione al Santo, per grazie ricevute o richieste.

In via del tutto eccezionale, in considerazione degli eventi atmosferici di giorno 4 maggio che hanno impedito di effettuare la processione per la parte alta della città, questa è stata spostata a sabato 11 maggio alle ore 18. La stessa processione sostituirà la celebrazione previste con le comunità parrocchiali di Melilli. Il parroco don Giuseppe Blandino e il comitato dei festeggiamenti rendono noto di essere giunti a questa determinazione per consentire ad anziani ed ammalati di riabbracciare San Sebastiano e a coloro che hanno fatto la promessa della via scalza per le vie del centro storico di sciogliere il voto.

La Cunsarbata invece si terrà domenica 12 maggio come da tradizione poiché quest’anno l’ottava cade di sabato. Alle ore 8, alle 10 e alle 12 le sante messe. Nel pomeriggio la santa messa solenne di chiusura celebrata dal parroco don Giuseppe Blandino e animata dalla Schola Cantorum della Basilica. A seguire la processione per la parte bassa della città e al rientro alle 21,30 circa uno grandioso spettacolo pirotecnico accoglierà il simulacro sull’artistico fercolo argenteo. I fedeli devoti saluteranno il simulacro tra grida di invocazione e richieste di intercessione: “E chiamamulu pi l’ultima vota”, “E quantu è bellu stu nomu ca chiamamu”, “Primu Diu e Sammastianu”.

Dopo la chiusura, il concerto di Giusy Ferreri offerto dal Comune di Melilli in piazza San Sebastiano.

Sarà attivo il servizio navetta per i pellegrini dal parcheggio del centro commerciale “Conforama” a piazza Padre Pio dalle ore 16 alle ore 2.


In alto