Politica

Priolo, indagine “Res publica” e nuova tegola sul Comune

PRIOLO GARGALLO – Nuova “tegola” sul Comune di Priolo. Si è infatti dimesso il segretario comunale Maurizio Casale. Ha chiesto la risoluzione consensuale del contratto.

Casale risulta coinvolto nell’indagine “Res publica”, relativa alla gestione di appalti nel Comune, che è condotta dalla Procura di Siracusa, e vede coinvolto l’ex sindaco Antonello Rizza, attuale candidato per Forza Italia all’Ars, insieme all’ex assessore Eugenio Maione, anch’egli candidato all’Ars con la lista “Popolari e autonomisti – Idea Sicilia”.

Nessuna volontà alle dimissioni è invece emersa dal consiglio comunale, nonostante una specifica istanza presentata lunedì scorso dai consiglieri di opposizione, che però non è stata presa in considerazione dalla maggioranza.

Tra gli iscritti al registro degli indagati per l’operazione “Res publica”, risultano inoltre Salvatore Cirnigliaro, Desireé Giuliano, Michael Mulè, Flora La Iacona, Francesco e Andrea Artale, Giuseppe Pinnisi, Giuseppina Garofalo, Enzo Lonero, Rita Fangano, Sebastiano Carpinteri, Loredana Martines, Maurizio Vincenzi, Salvatore Ullo e Nicoletta Giambra.


In alto