Politica

Siracusa, “Trasferiamo la biblioteca comunale all’Urban center”: la proposta di alcuni consiglieri comunali

SIRACUSA – Trasferire la biblioteca comunale all’interno dell’Urban Center. E’ la proposta dei consiglieri comunali Andrea Buccheri, Michele Buono, Salvatore Costantino, Rita Gentile, Carlo Gradenigo, Pamela La Mesa, Enzo Pantano, Laura Spataro e Franco Zappalà per dare migliorare la fruizione culturale in città.

Infatti, per i consiglieri questo spostamento servirebbe “per rimettere al centro delle attività culturali un luogo strategico e ad oggi poco utilizzato. Una struttura nuova, facilmente raggiungibile rispetto a Ortigia, che ben si presta ad attività di consultazione, come aula studio per gli studenti e sala per mostre ed esposizioni”.

“In quest’ottica, proseguono i consiglieri, andrebbe valutato anche il recupero e trasferimento di parte del vecchio Archivio Storico Comunale da riproporre proprio, nell’ambito dei locali dell’Urban Center”.

Si tratterebbe di un punto di partenza, che vede il progressivo avvicinamento della cultura in tutta la città di Siracusa, anche nelle zone periferiche: “L’obiettivo è la diffusione della cultura in tutta la città a iniziare dalle aree più periferiche. L’Urban Center e le biblioteche di quartiere rappresenterebbero in tal senso i centri nevralgici a disposizione delle numerose associazioni, studenti e cittadini.

 

Dopo l’inaugurazione della nuova vita di Villa Reimann, i consiglieri vorrebbero proseguire in questa direzione, ovvero immettere la cultura nel tessuto sociale aretuseo.

(Foto di repertorio)

 

 


In alto