Elezioni amministrative 2018

Siracusa, verso il ballottaggio, Gino Foti replica a Garozzo: “Non ha avuto il coraggio di ripresentarsi, Italia sua copia conforme”

SIRACUSA – “Non so a che titolo parli Garozzo, dal momento che non ha avuto il coraggio di ripresentarsi agli elettori e farsi giudicare da loro”. È caustica la replica al sindaco Giancarlo Garozzo da parte di Gino Foti, ex parlamentare nazionale e sottosegretario, il cui fratello Armando ha guidato la lista Presenza cittadina a sostegno di Fabio Moschella, giunto quarto al primo turno. Lista che ha annunciato in mattinata di escludere al ballottaggio il sostegno a Francesco Italia, attuale vicesindaco di Garozzo.

Alle parole di fuoco del sindaco uscente (vedi articolo), Foti risponde: “Il sindaco uscente, che ha dimostrato di non essere un cuor di leone, dice di non aver chiesto i miei voti a sostegno della candidatura di Francesco Italia – prosegue Foti – ma allora perché reagisce in maniera così scomposta se io e tantissimi amici abbiamo dichiarato alla luce del sole che non possiamo sostenere una candidatura che è la sua copia conforme?”.

L’ex parlamentare conclude: “La verità è che la giunta Garozzo è stata un fallimento sul piano operativo e a confermarlo è propria la sua fuga dalla ricandidatura e l’indicazione al suo posto di Francesco Italia. Non è un problema personale, ma politico come è spiegato in maniera solare nel documento non di Gino Foti, ma di Presenza cittadina. In molti abbiamo sbagliato una prima volta votando e facendo votare Garozzo nel 2013, non possiamo perseverare nell’errore cinque anni dopo”.


getfluence.com
In alto