News

Augusta, 8 migranti della Mare Jonio positivi al Covid. In quarantena a Noto, rabbia di Musumeci

AUGUSTA – Sono sbarcati ieri al porto di Augusta i 43 migranti, soccorsi due giorni prima al largo della costa libica, dalla nave “Mare Jonio“, battente bandiera italiana e di proprietà della ong “Mediterranea saving humans”. Tra i naufraghi, trasferiti ieri stesso al centro di accoglienza di Testa dell’Acqua, frazione di Noto, si scopre che 8 sono positivi al Covid-19.

Una notizia che suscita la reazione del governatore Nello Musumeci. “Dei 43 immigrati sbarcati ieri ad Augusta, 8 sono risultati positivi al coronavirus. Si trovano a Noto e non su una nave in rada come aveva chiesto il governo siciliano – afferma il presidente della Regione, esprimendo disappunto – Ma lo Stato dice che la nave costa troppo. E quindi si possono alloggiare a Noto, dove già si trovano. Avete capito bene: a Noto, perla del nostro turismo. Il nostro sistema sanitario ha provveduto a effettuare i tamponi e ha posto in isolamento i positivi, dividendoli dagli altri”.

“Ma permangono due grandi domande: perché la quarantena sulla terra ferma? Perché nessuno ci informa sulle condizioni reali dei campi in Libia? Sono domande alle quali Roma ha il dovere di rispondere – conclude il governatore – Verificherò a questo punto se non sia il caso di ordinare la zona rossa attorno alla struttura che ospita gli immigrati”.

(Foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto