News

Covid, obbligo di tampone per banchetti e feste private, arriva la precisazione della Regione

SIRACUSA – “In riferimento all’articolo 2, comma 1, lettera c) dell’ordinanza n. 85 del 22 agosto 2021 a firma del presidente della Regione, per le attività di banchetto e per gli eventi privati l’obbligo di tampone rinofaringeo – per gli operatori e per i partecipanti nelle 48 ore antecedenti l’evento – è previsto, nello spirito della ordinanza che tende a favorire l’immunizzazione della popolazione, solamente per coloro che non sono vaccinati contro il Covid-19″. Questa la precisazione diramata nel tardo pomeriggio di oggi attraverso una mera nota stampa della presidenza della Regione siciliana.

La norma efficace da oggi al 6 settembre in 53 comuni siciliani, dieci nel Siracusano (Augusta, Avola, Carlentini, Francofonte, Lentini, Noto, Pachino, Priolo Gargallo, Rosolini, Solarino), per quanto concerne “attività di banchetto” ed “eventi privati”, come avevamo scritto, sembrava escludere di fatto il Green pass quando prescrive soltanto che “restano ferme le disposizioni vigenti con obbligo di tampone rinofaringeo per gli operatori e per i partecipanti nelle 48 ore antecedenti l’evento”.

(Foto generica)


In alto