News

Siracusa, Iacp, si insediano il nuovo presidente Mariaelisa Mancarella e il cda

SIRACUSA – Stamani, nella sede dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp) di Siracusa si è insediato il nuovo consiglio di amministrazione dell’ente, nominato per decreto presidenziale n. 645 a firma del presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci.

Designata lo scorso maggio dal governo regionale, si insedia oggi la neo presidente Mariaelisa Mancarella, dottore commercialista e revisore contabile solarinese. Completano il Cda il vicepresidente dott. Bartolomeo Lentini e il componente dott. Aldo Vernengo.

Dopo le formalità di rito, il commissario uscente, avv. Ettore Riccardo Foti ha effettuato il passaggio di consegne alla presidente Mancarella, che lo ha ringraziato per il proficuo lavoro svolto durante l’incarico.

“Ringrazio il presidente Musumeci e l’assessore Falcone, per la fiducia accordateci e l’avvocato Ettore Foti per il brillante lavoro svolto in questi anni di commissariamento dell’ente – dichiara la neo presidente – In questo momento storico, drammatico per tutti, acquisisce ancora maggior valore il ruolo dell’Istituto affinché possa garantire, alle fasce più deboli della provincia, alloggi di qualità a prezzi contenuti”.

“Abbiamo una occasione unica, quella di approfittare dell’opportunità dell’ecobonus, il così detto 110%, per poter riqualificare il patrimonio dell’ente. Al fine di poter instaurare un dialogo costruttivo con le Istituzioni della nostra provincia, incontreremo, fin da subito, sua eccellenza il Prefetto, quale organo territoriale del Governo, il Questore e tutti i sindaci dei comuni della provincia ove insistono i nostri alloggi, al fine di raccogliere esigenze ed eventuali criticità per poter offrire soluzioni migliorative della vivibilità abitativa – prosegue – Particolare attenzione sarà rivolta al personale dell’Iacp per valorizzare sempre più le tante professionalità impiegate. Avvieremo un proficuo rapporto con i sindacati degli inquilini affinché i loro suggerimenti e le loro proposte possano essere, ove ritenute valide, adottate dall’ente stesso”.

“Saranno cinque anni di grande lavoro e l’obiettivo, che fin da oggi ci proponiamo – conclude Mancarella – è quello di lasciare, a chi verrà dopo di noi, un patrimonio immobiliare rinnovato, più vivibile e perché no, incrementato nel numero”.

La scorsa settimana, da presidente designata, Mariaelisa Mancarella aveva già partecipato al sopralluogo dell’assessore regionale Marco Falcone alle palazzine di edilizia popolare ad Augusta e a Portopalo di Capo Passero, per l’avvio dei lavori di risanamento.


In alto